RSS

Archivi categoria: libri al cinema

Novecento – Alessandro Baricco

Ho perso il conto delle volte che ho visto il film ‘La leggenda del pianista sull’oceano‘.

Non mi sono mai cimentata nella lettura del libro ‘Novecento’ di Baricco, da cui è stato tratto il film di Tornatore. O meglio, non mi ero cimentata fino ad oggi.
Ho letto il libro in poche ore, è un libricino piccolo e scorrevole che ti porta dentro le sue pagine e dentro il film anche non volendolo. Attorno non senti ne il traffico, ne il telefono che squilla, ne un mondo che va avanti. Attorno, leggendo Novecento, senti il mare e senti i tasti del pianoforte di Novecento che suonano, che ti cullano tra le varie righe.

In passato avevo letto ‘Seta’ di Baricco e… non lo ricordo neanche più, mi ha annoiata da morire! Un breve testo anche quello ma, a distanza di tempo, non lo ricordo neanche più. Ricordo, invece, la sensazione di noia, fastidio e voglia di chiuderlo che avevo.

Dopo ‘Seta’ non mi sono avvicinata più a Baricco ma nel giro di una settimana due eventi mi hanno portato alla lettura di ‘Novecento’:

  • una chiacchierata sul film di Tornatore
  • un pranzo con un’amica che lo ha definito poesia

Aveva ragione. E’ poesia.

 

Tag: , , , ,

The Help – Il film

Volevo vedere questo film fin dalla programmazione cinematografica, poi, per impegni vari, le settimane passarono e non ebbi più la possibilità di vederlo.

Finalmente, dopo mesi, anche grazie al caso e al regalo di una sconosciuta sul web, ebbi la possibilità di avere l’ebook, e di leggerlo.

Finito il libro [ieri], ho deciso di vedere il film [oggi].

Me l’ero guadagnato. Ed è stata una bella visione!

Vedere un film tratto da un libro, dopo aver letto il libro ti da sempre una certa soddisfazione! Hai la possibilità di essere molto critica sulle parti del libro trasposte nel film, sulle scene, sui personaggi.

Il film riporta molto fedelmente il libro. Pochissime sono le differenze sostanziali. Qualche taglio qua e la ma il risultato è ottimo.

Ottime le attrici, belle le scene e la fotografia e buon motivo di riflessione.

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su maggio 10, 2012 in libri al cinema

 

Tag:

Millennium: Uomini che odiano le donne

Oggi usciva in Italia il film tratto dalla trilogia di Stieg Larsson. Il remake a dire il vero, visto che il primo film è uscito già qualche anno fa.

Avendo il libro a casa, comprato per la curiosità della fama del libro ma chiuso dopo appena 3 pagine e vista la mole che non mi avrebbe consentito di leggerlo prima che fosse tolto dai cinema, ho deciso di accandonare tutto e dargli una change nel megaschermo.

Sono entrata al cinema molto scettica, come ogni volta che sento parlare molti di un libro, articolo, film, cd e per i quali l’80% delle volte si rimane abbastanza delusi.

Sono uscita dal cinema con la voglia di andare a leggere il libro e leggere gli altri due libri di cui disconosco il contenuto.

Il film è molto ben fatto e a detta di un’amica rispecchia molto il libro. Ottimo. Punto a suo favore.

Uomini che odiano le donne è un romanzo giallo-poliziesco dove vicende personali si incontrano con vicende e vite di sconosciuti. Il tutto condensato dal mistero e dalla ricerca di un giusto mix tra due personaggi molto diversi tra loro: il famoso giornalista e la giovane hacker problematica.

Da vedere.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su febbraio 3, 2012 in libri al cinema

 

Tag:

p.s. I love you

Ho letto questo romanzo diversi anni fa e quando fu prodotto al cinema lo vidi e ricordo di aver pianto. Ho rivisto il film in tv e … l’ho rifatto.

Il libro è molto bello, travolgente e romantico.

Rimasi incantata dall’autrice piuttosto giovane che aveva prodotto delle pagine così piacevoli. Da lì la lettura degli altri suoi romanzi.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 20, 2011 in libri al cinema

 

Tag: , ,

I love shopping

Ho fatto la mia pausa-pranzo in compagnia del film I love shopping.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo, il primo di un lungo ciclo non ancora concluso.

Inutile dire che sono innamorata di Sophie Kinsella e ho letto tutti i suoi libri… ops, quasi tutti visto che mi manca l’ultimo appena uscito.

Il film, come la maggior parte dei film che estratti da un libro, è un buon estratto ma da sensazioni diverse dal leggere il libro.

In comune hanno la freschezza, i colori e la semplicità.

Si, perchè anche se si parla di vestiti lussuosi, di cifre astronomiche, di shopping, questo film è davvero semplice. Ancora più semplice è la protagonista. Impossibile non affezionarsi di Becky.

Chissà se faranno il film per ogni romanzo della serie….

Attendiamo!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 17, 2011 in libri al cinema

 

Tag: , ,

I guardiani del destino

Ho visto questo film quand’è uscito al cinema.

Non ho neanche letto la trama, me l’hanno proposto, il titolo mi piaceva, c’era anche un attore bello e bravo e quindi pensavo di non andar a vedere un pacco ma….

Ma non è stato così.

Non amo molto i fantasy e per piacermi devono essere davvero ben fatto.

Quando sono andata a vedere questo film al cinema eravamo in 3: io e i miei due amici.

Ogni tanto ci guardavamo perplessi e quando è finito abbiamo tirato un sospiro di sollievo.

Il film probabilmente è ben pensato ma pecca in molte cose e spesso ci sono degli errori cinematografici imperdonabili.

A metà film [e quasi fino alla fine] c’è un microfono, a volte anche due, che si vede sullo schermo e che non va via che per pochi secondi.

Non comprendo come ciò sia potuto succedere, immagino che le immagini vengano esaminate prima di completare il film e mandarlo in vendita.

Che lo abbiano fatto gratis vista la pochezza della qualità tecnica?

Perchè sto parlando di questo film visto che non mi è piaciuto? Semplicemente per il fatto che oggi, navigando sul web, ho scoperto che è tratto da un libro.

Il titolo non è stato cambiato.

Fondamentalmente parla del controllo che si ha della propria vita da parte di alcuni guardiani, che non fanno parte della nostra vita ma che ci controllano continuamente e che cercano di riportarci al loro schema di vita quando vedono che stiamo per compiere qualcosa che esula dallo schema predisposto.

Per i guardiani però arriva un problema, un uomo e una donna si innamorano et voilà, mettono in crisi i guardiani. Vincendo.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 6, 2011 in libri al cinema

 

Tag: , ,

Un amore all’improvviso

Mi chiedo come abbia fatto a non essere al corrente dell’uscita di questo film.

Quando l’hanno annunciato ieri in tv pensavo fosse la solita commediola romantica e vista la stanchezza della giornata me la sarei gustata molto volentieri e invece c’era di più.

Mi sono bastate poche immagini per farmi venire in mente il libro “La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo” che ho avuto modo di leggere qualche anno fa.

Il titolo del film è sicuramente molto banale e difficilmente lo farebbe collegare col libro. Dopo qualche minuto di visione ho preferito fare una ricerca su internet et voilà, il film è tratto dal romanzo di Audrey Niffenegger

Il film è molto carino, rispecchia una buona parte del libro ma non arriva, a mio avviso, come le pagine del romanzo ma è sicuramente un buono spunto per leggere il romanzo.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 3, 2011 in libri al cinema

 

Tag: , ,